Avete scelto il ristorante, la Chiesa e stabilito il numero degli invitati? Adesso non vi resta che farvi una mappa di come disporre gli ospiti ai tavoli. Avere un numero elevato di invitati complica la situazione, ma per tenere tutto sotto controllo, basta decidere a priori chi si siede dove e con chi, e non far accomodare allo stesso tavolo persone con poco feeling. Poche sono le regole da seguire: gli sposi, seduti al tavolo d’onore, devono essere visibili da qualsiasi parte della sala, in modo che tutti gli ospiti si sentano coinvolti ai festeggiamenti. I matrimoni con pochi invitati, invece, possono realizzare un’unica tavolata posta a ferro di cavallo o in stile imperiale (con unico tavolo). E gli sposi siederanno nella parte centrale del tavolo.

 

Nei matrimoni con numerosi ospiti, gli sposi avranno il loro tavolo da coppia e il resto degli invitati saranno disposti con tavoli rotondi o rettangolari (da sei oppure otto persone). Vicino al tavoli degli sposi ci sarà il tavolo dei rispettivi genitori e i tavoli dei chiassosi amici. Ai restanti tavoli, ci saranno il resto dei parenti e conoscenti. E’ scontato che, secondo il grado di parentela e di importanza degli ospiti, si starà più vicini o lontani dal tavolo d’onore degli sposi.

 

Una buona abitudine è quella di allestire il tableau mariage con i nomi degli invitati e il numero del tavolo dove prenderanno posto. Guardate un post che avevo scritto https://www.hmdesign.it/tappa-8-assegnazione-dei-posti-attraverso-il-tableau-mariage/1026/