Come scegliere il divano per il soggiorno

La scelta del divano per la zona giorno è molto importante perché si deve adattare alla stanza, deve essere comodo e deve abbinarsi agli altri arredi.

soggiorno-divano-tavolo

 

La stanza-soggiorno standard ha  una dimensione di circa 4mx3m, e la parete da dedicare al divano può avere una lunghezza di 2,5m-3 ml circa.  Nel caso in cui ci sia un’unica zona living con cucina e zona tv, il divano verrà posto come divisorio tra le due zone, dietro ad esso verrà posto il tavolo da pranzo e poi ci sarà la zona cottura. Tutto dipende dalla forma della stanza.

Ci sono casi, più rari, in cui la zona giorno può vantare divani angolari che superano i tre metri con poltrone, pouf e tavolinetti. La zona relax ha i suoi elementi fondamentali: divano, parete attrezza con tv, tappeto, lampada da terra per la luce soffusa, tavolinetto.  Al posto della parete attrezzata potete utilizzare una madia elegante  con sopra la tv, e illuminare l’ambiente con faretti .

divano-ad-L

 

divano-lineare-e-poltrone copia

Il divano può essere lineare a due o tre posti, con penisola chaise longue e angolare. Nel caso scegliete un divano lineare, per crea una zona conversazione, affiancate una poltrona o due. Se avete scelto i divani ad L, potete aggiungere (spazio permettendo) una poltrona oppure un pouf.

Il rivestimento del divano: potete scegliere presso il rivenditore un’infinità di tessuti (cotone, lino, tessuti lavabili e antimacchia), ecopelle, pelle. Gli accostamenti dei colori sono davvero tanti.  A voi la scelta e il divertimento!

Leggi anche:

Fantasia di bottoni: Buttondown di Edward Van Vliet

Cubes: il divano componibile

Serpentine di Moroso

Visite: 4512

Altri articoli da leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *