Cantina Antinori di Archea Associati, terra e costruito in un rapporto intrinseco

Lo studio Archea Associati si è occupato della progettazione della nuova Cantina Antinori, a Bargino (Chianti Classico). Un’architettura che mette a contatto in un rapporto intrinseco il costruito, la terra e il suo intorno naturale. L’idea progettuale di Marco Casamonti nasce  dalla volontà di integrare la nuova cantina con l’ambiente circostante.

 

Una distesa che segue l’andamento del terreno, alternandosi al vigneto o diventando lei stessa piano per la coltivazione. Dei cerchi si aprono qua e là assicurando aria, luce e il contatto col cielo.

 

 

La struttura ipogea ,nella parte più bassa, contiene uffici e zone espositive; la parte superiore è adibita all’ imbottigliamento e all’immagazzinamento. Il percorso  del visitatore segue quello della preparazione del prodotto fino ad arrivare al piano dedicato alle sale di degustazione e della vendita diretta; inoltre sono presenti un auditorium, una biblioteca e un museo.

 

 

Visite: 2750

Altri articoli da leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *